• Pasticceria Giubea - Via Cigala, 28 - Sarzana
  • Piper 2.0 Chic Cafè – P.zza Concordia, 5 - La Spezia
  • Gelateria Riccardo - Via Manzoni, 26 -La Spezia
  • Carrozzeria Esteticar - Via del Canaletto, 239 - La Spezia
  • Pasticceria Gemmi - Via Mazzini - Sarzana (SP)
  • Gelateria Nina – V.le Italia, 617 – La Spezia
  • La Pucceria - Via dei Mille, 103 - La Spezia
  • Pasticceria F.lli Montebello - Via Canaletto ,19 - Castelnuovo Magra (Sp)
  • Cartolibreria di via dei Mille - La Spezia
  • Gelateria Lully - Via dei Mille, 100 - La Spezia
  • Pasticceria Rossi - Via Vittorio Veneto, 223 - La Spezia
  • Idea Donna - Piazza Cesare Battisti, 36 - La Spezia

FGas, nuovi obblighi in vigore da Settembre

13 Maggio 2019
Il 24 Gennaio scorso è entrato in vigore il DPR 146/2018 che modifica la normativa relativa agli F-gas. Diverse sono le novità: in primo luogo, è stato abrogato l'obbligo di trasmettere la Dichiarazione F-gas entro il 31 Maggio; l'obbligo di comunicazione è ora a carico delle imprese certificate che, a partire dal prossimo 24 Settembre 2019, dovranno comunicare alla banca dati FGas i dati relativi agli interventi di installazione di nuove apparecchiature e di controllo delle perdite, di manutenzione, di assistenza, di riparazione e/o di smantellamento delle apparecchiature già installate.
 
 
I dati andranno comunicati con riferimento agli interventi svolti a prescindere dalla quantità di FGas sulle apparecchiature/impianti: a
- apparecchiature fisse di refrigerazione, apparecchiature fisse di condizionamento d’aria;
- pompe di calore fisse;
- apparecchiature fisse di protezione antincendio;
- celle frigorifero di autocarri e rimorchi frigorifero;
- commutatori elettrici

La comunicazione dovrà essere effettuata, per via telematica, alla Banca Dati nazionale gestita dalle Camere di Commercio entro 30 giorni:
- dall'installazione delle apparecchiature;
- al primo intervento di controllo delle perdite, manutenzione o riparazione di apparecchiature già installate;
- dallo smantellamento delle apparecchiature.

Questo obbligo sostituirà, a partire dal 25 Settembre 2019, il registro dell'impianto che doveva, in base al Regolamento 517/2014, essere conservato dagli operatori o dai manutentori per loro conto. Dopo tale data, ll’obbligo di tenuta dei registri sarà rispettato mediante la comunicazione alla Banca Dati dalla quale l’operatore delle apparecchiature potrà consultare le informazioni relative agli interventi svolti sulle proprie apparecchiature e scaricare un attestato.

Ricordiamo che è esentato dall'applicazione del nuovo DPR:
- chi esegue solo operazioni di brasatura o saldatura di parti di un sistema o di parti di un’apparecchiatura purché tali operazioni siano svolte sotto la supervisione di una persona in possesso di un certificato per l’attività in questione e pienamente responsabile della sua corretta esecuzione;
- chi esegue recupero di FGas dalle apparecchiature la cui carica di gas fluorurati ad effetto serra è inferiore a 3 kg ed inferiore a 5 tonnellate di CO2 equivalente, a condizione che le persone fisiche siano assunte dall’impresa che detiene l’autorizzazione e siano in possesso di un attestato di competenza rilasciato dal titolare dell’autorizzazione che certifica il completamento di un corso di formazione sulle competenze e sulle conoscenze minime;
- per 24 mesi le persone fisiche che sono iscritte ad un corso di formazione finalizzato al rilascio di un certificato riguardante l’attività rilevante o che svolgono l’attività sotto la supervisione di una persona in possesso di un certificato e che è pienamente responsabile della sua corretta esecuzione.

Ufficio Ambiente
Enrico Taponecco, tel. 0187.286632
ambiente@confartigianato.laspezia.it

 

ENERGIA
Pensi che la tua bolletta sia troppo cara?
Online
La formazione quando vuoi!
TG@web
Vai al canale YOUTUBE di Confartigianato
Formazione
Organizziamo corsi di formazione in diverse aree tematiche