• Enoteca di Via dei Mille .- La Spezia
  • Gelateria Lully - Via dei Mille, 100 - La Spezia
  • La Pucceria - Via dei Mille, 103 - La Spezia
  • L’Artigiano del Cioccolato - Via Nino Bixio, 46 - La Spezia
  • Pasticceria Armani - P.zza Concordia, 8 – La Spezia
  • Calzolaio Carlo Panegos – Via Malaspina, 35 – La Spezia
  • Pasticceria F.lli Montebello - Via Canaletto ,19 - Castelnuovo Magra (Sp)
  • Pasticceria Giubea - Via Cigala, 28 - Sarzana
  • Ristorante Il Timone - Via degli ulivi ,29 - Portovenere (Sp)
  • Gelateria Concordia – V.le Italia, 699 – La Spezia
  • Gelateria Nina – V.le Italia, 617 – La Spezia
  • Pasticceria Rossi - Via Vittorio Veneto, 223 - La Spezia
  • Pasticceria Gemmi - Via Mazzini - Sarzana (SP)

Anche la Confartigianato spezzina si associa ai giovani del "Friday for Future"

15 Marzo 2019

Anche la Confartigianato spezzina si associa ai giovani del «Friday for Future», l’iniziativa globale in difesa dell’ambiente. “L'iniziativa di tanti giovani a livello globale in difesa dell’ambiente è un segnale positivo per tutti noi”: commenta Paolo Figoli, Presidente Provinciale di Confartigianato.
“Alla Spezia come in altre 182 piazze in Italia un' "ondata verde"' ha mosso i giovani e non solo grazie all'iniziativa della 16enne svedese Greta Thunberg. La tutela ambientale e l'attenzione ai problemi energetici hanno un valore altamente strategico per le politiche di sviluppo nazionale e per la crescita.
Non bisogna immaginare una discrasia insanabile tra l'attività di impresa e la tutela dell'ambiente, lo prova l'attività preziosa del parco Nazionale delle Cinque Terre e lo sviluppo di tante imprese attente alle certificazioni ambientali e al rispetto del rapporto uomo ambiente. Analoga sensibilità emerge dagli imprenditori che operano nel parco regionale di Montemarcello Magra Vara ed in quello di Porto Venere. Ma oggi tutto il mondo imprenditoriale ad incominciare dal settore dell'edilizia e dell'impiantistica con le certificazioni energetiche, la bioedilizia, gli impianti ad energie rinnovabili, manifestano crescente consapevolezza e nuove opportunità di occupazione e sviluppo.
Serve un nuovo modello di sviluppo, la politica, le associazioni di categoria, i sindacati devono ascoltare la voce dei giovani con l’obiettivo di fare del risparmio energetico e dell'innovazione un tema aggregativo al fine di prendersi cura, per usare le parole di papa Francesco nell'enciclica Laudato sì, della nostra casa comune”
 

 

ENERGIA
Pensi che la tua bolletta sia troppo cara?
Online
La formazione quando vuoi!
TG@web
Vai al canale YOUTUBE di Confartigianato
Formazione
Organizziamo corsi di formazione in diverse aree tematiche