• Ristorante Il Timone - Via degli ulivi ,29 - Portovenere (Sp)
  • Bar Caffetteria Butterfly – V.le Italia, 440 – La Spezia
  • Pasticceria Gemmi - Via Mazzini - Sarzana (SP)
  • Pasticceria Perla di Ameglio Fulvio, p.zza Staglieno 33 Levanto.
  • Enoteca di Via dei Mille .- La Spezia
  • Calzolaio Carlo Panegos – Via Malaspina, 35 – La Spezia
  • Gelateria Riccardo - Via Manzoni, 26 -La Spezia
  • Cartolibreria di via dei Mille - La Spezia
  • Falagnameria Iannacone - Via greti di Durasca - Follo (Sp)
  • Fratelli Baldini - Via del Prione, 250 - La Spezia
  • Michelangelo Mancuso - Via Del Prione, 297 - La Spezia

Brexit, come affrontare l'uscita del Regno Unito dalla UE

23 Febbraio 2019
In assenza di un accordo di recesso, che istituirebbe un periodo di transizione fino alla fine del 2020 (con la possibilità di una proroga prevista dall'accordo di recesso), dal 30 Marzo 2019 il Regno Unito sarà trattato, a fini doganali, come un Paese extra-UE ed è quindi urgente che le imprese dell'UE inizino a prepararsi per il recesso del Regno Unito.

Senza un accordo con la UE, le relazioni commerciali con il Regno Unito saranno disciplinate dalle norme generali dell'OMC. Questo significa che si applicheranno tutte le formalità doganali, che dovranno essere presentate dichiarazioni, che le autorità doganali potranno esigere garanzie per i debiti doganali potenziali od esistenti e sarà possibile l'applicazione di dazi doganali alle merci in entrata nella UE. Ad alcune merci potranno anche applicarsi divieti o restrizioni, ovvero potranno essere richieste licenze di importazione o di esportazione.

Se la tua impresa effettua scambi commerciali con il Regno Unito o trasferisce merci attraverso il Regno Unito, se non lo hai ancora fatto, registrati presso le autorità doganali.

Per maggiori informazioni clicca qui.

 

ENERGIA
Pensi che la tua bolletta sia troppo cara?
Online
La formazione quando vuoi!
TG@web
Vai al canale YOUTUBE di Confartigianato
Formazione
Organizziamo corsi di formazione in diverse aree tematiche