• Carrozzeria Esteticar - Via del Canaletto, 239 - La Spezia
  • Il forno di Geramano di Renzetti e c. - Piazza Vittorio Emanuele, 5 -Varese Ligure (Sp)
  • Pasticceria Rossi - Via Vittorio Veneto, 223 - La Spezia
  • Idea Donna - Piazza Cesare Battisti, 36 - La Spezia
  • Pane e tulipani - Via Del Prione, 274 - La Spezia
  • Laboratorio Orafo F.lli Mozzachiodi - Viale G. Garibaldi, 25 - La Spezia
  • Pasticceria Perla di Ameglio Fulvio, p.zza Staglieno 33 Levanto.
  • Michelangelo Mancuso - Via Del Prione, 297 - La Spezia
  • Fratelli Baldini - Via del Prione, 250 - La Spezia
  • Monika Cocozza – V.le Italia, 689 – La Spezia
  • incontro
  • Enoteca di Via dei Mille .- La Spezia
  • Calzolaio Carlo Panegos – Via Malaspina, 35 – La Spezia

Revisione delle tariffe dei premi INAIL e differimento del pagamento dell'autoliquidazione

11 Gennaio 2019
Nella Legge di Bilancio 2019 sono state inserite le disposizioni relative l’entrata in vigore, a partire dal 1° Gennaio 2019, del nuovo Nomenclatore dei premi delle tariffe INAIL: questo significa finalmente l'ottenimento della revisione delle tariffe dei premi e dei contributi assicurativi.

"Si tratta di una storica battaglia portata avanti dalla Confederazione - afferma Giuseppe Menchelli, il Direttore dell'Associazione - finalizzata ad avere una revisione tariffaria che tenesse conto dei reali andamenti infortunistici e dei rilevanti avanzi della Gestione Artigiani da parte di INAIL".

"Nell’ottica generale del contenimento del costo del lavoro, nonché di semplificazione e di aggiornamento delle voci di tariffa, kle imprese hanno ottenuto una quota di riduzione media dei premi per il personale dipendente del settore artigiano superiore al valore del taglio lineare previsto per il 2019 - continua Menchelli - La quota di riduzione media così risultante, ovviamente declinabile in percentuali differenti in relazione alle singole voci di tariffa, è stata opportunamente impostata in base all’indice di sinistrosità più recente disponibile come registrato da INAIL".

Conseguentemente, il Governo, nell’inserire la disposizione relativa al nuovo sistema tariffario all’interno della Legge di Bilancio, ha però previsto nuovi termini per l’Autoliquidazione 2018/2019: il termine ordinario per la presentazione delle denunce retributive annuali per l’anno 2019 è stato spostato al 16 Maggio 2019 per la prima e la seconda rata del 2019.

 

ENERGIA
Pensi che la tua bolletta sia troppo cara?
Online
La formazione quando vuoi!
TG@web
Vai al canale YOUTUBE di Confartigianato
Formazione
Organizziamo corsi di formazione in diverse aree tematiche