• Pasticceria Gemmi - Via Mazzini - Sarzana (SP)
  • Pasticceria Perla di Ameglio Fulvio, p.zza Staglieno 33 Levanto.
  • Cartolibreria di via dei Mille - La Spezia
  • La Pucceria - Via dei Mille, 103 - La Spezia
  • Piper 2.0 Chic Cafè – P.zza Concordia, 5 - La Spezia
  • Ristorante Il Timone - Via degli ulivi ,29 - Portovenere (Sp)
  • Gelateria Nina – V.le Italia, 617 – La Spezia
  • L’Artigiano del Cioccolato - Via Nino Bixio, 46 - La Spezia
  • Laboratorio Orafo F.lli Mozzachiodi - Viale G. Garibaldi, 25 - La Spezia
  • Gelateria Concordia – V.le Italia, 699 – La Spezia
  • Pasticceria F.lli Montebello - Via Canaletto ,19 - Castelnuovo Magra (Sp)
  • Bar Caffetteria Butterfly – V.le Italia, 440 – La Spezia
  • Carrozzeria Esteticar - Via del Canaletto, 239 - La Spezia

FGas: certificazione anche per i lavori sulle celle frigo dei veicoli

26 Novembre 2017
Il Regolamento UE 517/2014 prevede che dal 1° Luglio 2017 il personale che effettua almeno una tra le attività di installazione, manutenzione, riparazione, assistenza o smantellamento di celle frigorifere di autocarri e rimorchi sia in possesso di certificazione, e quindi sia regolarmente iscritto al Registro telematico nazionale delle persone e delle imprese certificate Fgas.

Le persone certificate possono svolgere differenti attività in relazione alla categoria di iscrizione al registro nazionale telematico:
categoria I: tutte le attività di controllo delle perdite, recupero, installazione, riparazione, manutenzione o assistenza e smantellamento sulle apparecchiature, indipendentemente dalle quantità di gas contenute;
categoria II: controllo delle perdite, senza però poter intervenire sui circuiti di refrigerazione. Inoltre possono svolgere le attività di recupero, installazione, riparazione, manutenzione o assistenza e lo smantellamento di apparecchiature contenenti meno di 3 kg di gas fluorurati ad effetto serra (o 6 kg se ermeticamente sigillate ed etichettate come tali);
categoria III: recupero di gas fluorurati ad effetto serra da apparecchiature contenenti meno di 3 kg di detti gas (6 kg nel caso di apparecchiature ermeticamente sigillate ed etichettate come tali);
categoria IV: controllo delle perdite, senza però intervenire sui circuiti di refrigerazione.

In pratica, l'impresa che opera su celle frigorifere di autocarri e rimorchi frigorifero non ha obblighi di certificazione, ma ha comunque l’obbligo di impiegare personale certificato per le operazioni sopra elencate.

Ricordiamo che l’acquisto dei gas fluorurati ad effetto serra impiegati nelle celle frigorifere di autocarri e rimorchi è possibile solamente per le aziende che impiegano persone in possesso di certificato.

Informazioni
Alessia Cagnoli, tel. 0187.286654
Enrico Taponecco, tel. 0187.286632
eMAIL sicurart@confartigianato.laspezia.it

 

Formazione
Organizziamo corsi di formazione in diverse aree tematiche
ENERGIA
Pensi che la tua bolletta sia troppo cara?
Online
La formazione quando vuoi!
TG@web
Vai al canale YOUTUBE di Confartigianato