• L’Artigiano del Cioccolato - Via Nino Bixio, 46 - La Spezia
  • Falagnameria Iannacone - Via greti di Durasca - Follo (Sp)
  • Carrozzeria Esteticar - Via del Canaletto, 239 - La Spezia
  • Enoteca di Via dei Mille .- La Spezia
  • Gelateria Riccardo - Via Manzoni, 26 -La Spezia
  • Gelateria Nina – V.le Italia, 617 – La Spezia
  • Pasticceria Perla di Ameglio Fulvio, p.zza Staglieno 33 Levanto.
  • Il forno di Geramano di Renzetti e c. - Piazza Vittorio Emanuele, 5 -Varese Ligure (Sp)
  • Laboratorio Orafo F.lli Mozzachiodi - Viale G. Garibaldi, 25 - La Spezia
  • Pane e tulipani - Via Del Prione, 274 - La Spezia
  • Pasticceria F.lli Montebello - Via Canaletto ,19 - Castelnuovo Magra (Sp)
  • Pannucio Tende
  • Michelangelo Mancuso - Via Del Prione, 297 - La Spezia

Successo artigiano a Orientamenti

18 Novembre 2017

Artigianato protagonista di WorldSkills, WorldSkills Liguria Taste e Un giorno da artigiano.

Grasso (Confartigianato): «Grande soddisfazione per un evento che ha legato e avvicinato i giovani ai mestieri artigiani. Un ringraziamento quindi all’assessore Cavo che ha fortemente voluto tutto ciò»

Grande partecipazione, tanta energia e piena soddisfazione. Si conclude così la presenza dell’artigianato ligure a Orientamenti, la tre giorni promossa dalla Regione Liguria dedicata ai giovani e al mondo del lavoro, sempre più un punto di riferimento a livello nazionale.

Una presenza, quella artigiana, articolata su tre fronti, a partire da WorldSkills, per la prima volta organizzata all’interno della manifestazione: la competizione ha messo alla prova i giovani partecipanti in diversi mestieri, con tre giorni di gare e fino a 18 ore di lavoro per ciascun concorrente. Sei i mestieri oggetto delle prove “full”: falegnameria, estetista, acconciatura, sartoria, carrozzeria, gelateria (le ultime due sono state gare nazionali). Le altre esibizioni, competizioni promozionali regionali, hanno visto i ragazzi sfidarsi tra composizioni floreali e muratura, grafica web e prove di cucina, termoidraulica e ottica, fino alla robotica educativa. Le gare sono state realizzate anche grazie a Scuola di Estetica Dafla Europe e Supermercato del Colore di Genova, Cristallerie Vanessa Cavallaro di Altare, Le Pietre di Cicagna.

I vincitori, che hanno ora accesso alle successive fasi europee e nazionali, sono stati Lorenzo Gaglioti del Villaggio del Ragazzo (falegnameria), Arianna Sordi di Futura Savona (estetista), Asia Bellantoni di Futura Savona (acconciatura), Chiara Anfiteatro del Duchessa di Galliera (sartoria), Paolo Pace di Cnos-Fap (carrozzeria), Francesco Sola del Marco Polo (gelateria).

«Quando abbiamo chiesto la realizzazione di WorldSkills nella nostra regione avevamo visto giusto – commenta Giancarlo Grasso, presidente di Confartigianato Liguria – e la risposta degli enti, degli expert e dei ragazzi è stata straordinaria. Una tre giorni, intensa anche sotto il profilo emozionale, che consentirà di portare la nostra regione a livelli nazionali e internazionali, con competizioni particolarmente impegnative tra i nostri ragazzi che hanno valso l’accesso anche a fasi europee. Un’occasione unica di allineare ed aumentare la qualità dei nostri sistemi di formazione e di istruzione, a tutto vantaggio della competitività delle nostre imprese».

In gara anche gli stessi artigiani, che si sono sfidati “a colpi di gelato” alla ricerca del gusto più originale e innovativo con un ingrediente tipico della Liguria, all’interno della manifestazione WorldSkills Liguria Taste: tra le proposte delle genovesi Capriccio di Genova (zucchini trombetta di Albenga) e La Cremeria delle Erbe di Genova (chinotto di Savona) e i Giardini di Marzo di Varazze (zafferano del Beigua), è prevalso per un soffio il sorbetto al chinotto.

Non è mancata la possibilità di vivere, anche per i ragazzi, un’esperienza in bottega con Un giorno da artigiano: sei le realtà liguri presenti, provenienti dai settori del vetro, dell’ardesia, della ceramica, dell’arte orafa, della tappezzeria: Gismondi Atelier di Genova, Bottega artigiana del vetro di Genova Le Pietre di Cicagna, Ferrari e Franzoia di Genova, OgiGioielli di Genova, Associazione ceramisti di Albisola, pronti con i loro attrezzi a insegnare il mestiere artigiano nei rispettivi stand allestiti a bottega.

«Una grande occasione – conclude Grasso – per avvicinare i giovani ai mestieri artigiani, non solo tramite le gare, ma anche con la sempre apprezzata presenza di “Un giorno da artigiano”. Un sentito ringraziamento quindi all’assessore regionale Ilaria Cavo che ha consentito tutto ciò e sta combattendo al nostro fianco la battaglia di promuovere i mestieri artigiani tra i giovani, come attività che devono essere considerate a pieno titolo di serie A non solo dai giovani stessi ma anche e soprattutto dai genitori».

 

Formazione
Organizziamo corsi di formazione in diverse aree tematiche
ENERGIA
Pensi che la tua bolletta sia troppo cara?
Online
La formazione quando vuoi!
TG@web
Vai al canale YOUTUBE di Confartigianato